Comune di Udine

Gestione asset e servizi informatici secondo le best practice ITIL

Esigenze

Comune di Udine

Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è responsabile dell’erogazione dei servizi IT al personale del Comune ed in particolare dell’assistenza alle attrezzature informatiche in uso negli uffici.

Nell'anno 2005 sono intervenuti due fatti decisivi nell'organizzazione del Servizio IT del Comune: per operare con maggiore efficacia ed efficienza si è deciso di avviare la revisione ed ottimizzazione dei processi interni di gestione secondo le "best practice" ITIL (IT Infrasctructure Library) ed è stato esternalizzato il servizio di assistenza alle attrezzature informatiche.

Entrambe le decisioni presentavano la conseguente necessità di adottare una sistema informatico di supporto.

Il Comune ha allora valutato l'opportunità di avviare una collaborazione con Tecnoteca, già fornitrice di servizi informatici, finalizzata alla progettazione e realizzazione di una applicazione di Asset Management, sulla base di requisiti tecnici e di licenza ben definiti.

Dal punto di vista tecnico-funzionale tali requisiti prevedevano che il sistema fosse sviluppato con tecnologia web e secondo criteri di flessibilità e configurabilità in tutte le componenti richieste, fra cui in particolare il CMDB, il motore di workflow ed il motore di reportistica.

Dal punto di vista della licenza il sistema doveva essere rilasciato con licenza open source GPL.

Proprio grazie a questa collaborazione è nato il progetto CMDBuild, con un primo nucleo iniziale commissionato dal Comune di Udine e molti anni di evoluzione ed arricchimenti funzionali gestiti da Tecnoteca con il supporto di numerose altre Pubbliche Amministrazioni ed Aziende private.

Attività

Sono stati fino ad ora erogati i seguenti servizi:

  • analisi e progettazione della nuova applicazione CMDBuild
  • realizzazione del primo nucleo dell'applicazione (versioni 0.x), comprensiva della configurazione del modello dati, integrazione del sistema di reportistica, integrazione del sistema di gestione documentale, prime funzionalità per la configurazione di workflow
  • fornitura di attività sistemistiche a supporto dell’installazione di CMDBuild e dei componenti integrati
  • supporto alla analisi e configurazione del modello dati
  • caricamento iniziale dei dati già disponibili (asset, personale, organigramma, ecc)
  • realizzazione di report
  • formazione e supporto all’utilizzo del sistema
  • servizio di supporto
  • successiva configurazione di un connettore per la sincronizzazione automatica dei dati tecnici dei computer fra CMDBuild ed il sistema OCS Inventory

Ulteriori attività sono state svolte presso il Comune di Udine nell'ambito dei progetti di automazione dello Sportello "Scuelis" e della raccolta e gestione delle schede dati delle opere d'arte presenti nei Musei Civici di Udine, entrambe descritte nei due specifici Case Studies, per i quali rimandiamo alle pagine successive.

Opinione

Nel corso degli anni 2006 e 2007, il personale del Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è stato impegnato in un progetto di revisione dei processi di servizio erogati all'utenza.

L'occasione per ripensare in chiave di maggiore efficienza/efficacia i processi ICT è stata data dall'adozione della best practice ITIL, adattata alle particolari necessità organizzative del Comune.

L’utilizzo del sistema CMDBuild ha rappresentato per noi l'occasione per organizzare in maniera organica all'interno di un unico repository l'ingente mole di informazioni quotidianamente gestite dal personale interno ed esterno del Comune nell'ambito dei servizi erogati dalla funzione Sistemi Informativi e Telematici dell'Amministrazione.

Tra i configuration item gestiti attualmente da CMDBuild vi sono non solo gli asset tecnologici ed i servizi applicativi, ma anche le credenziali d'accesso per gli utenti, le ubicazioni del parco installato, i contratti di manutenzione in essere, etc.

Antonio Scaramuzzi

Responsabile Servizio Sistemi Informativi e Telematici

Eventi

Il Comune di Udine ha promosso il progetto CMDBuild nell'ambito di numerosi eventi:

convengo1 convegno2
INTERVISTE

Su input del Comune di Udine Il CNIPA ha pubblicato nel proprio Osservatorio Open Source una scheda sul pro-getto CMDBuild (http://www.osspa.cnipa.it/home/index.php?option=com_casidistudio&Itemid=57&id_casostudio=111)

A fronte di tale pubblicazione è stata anche effettuata una intervista al dott. Scaramuzzi, in cui si approfondisce in particolare l'aspetto di sviluppo collaborativo che ha caratterizzato la genesi e la successiva evoluzione del progetto, utilizzato e supportato da numerosi utilizzatori pubblici e privati.

La stessa intervista è stata ripresa sul portale OSOR (Open Source Observatory & Repository Europe) della Commissione Europea (http://www.osor.eu/news/it-open-source-it-system-management-software-is-mature).

E' stata infine pubblicata una ulteriore intervista al dott. Antonio Scaramuzzi nell'ambito dell'iniziativa "Non solo fannulloni", promossa dal Ministro della Pubblica Amministrazione in collaborazione con Forum PA (http://www.nonsolofannulloni.forumpa.it/100-storie/casi-selezionati/?id=1410).

RIferimenti

udineComune di Udine

Via Lionello 1

Udine

http://www.comune.udine.it

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy