La nuova release 1.3

E' stata rilasciata la versione 1.3 di CMDBuild, contenente alcune prime funzionalità GIS e diverse ulteriori migliorie.

La nuova versione comprende le seguenti nuove caratteristiche:

  • prime funzionalità per il georiferimento degli asset, sia su planimetrie locali che su mappe geografiche, con possibilità di caricamento di elementi di sfondo (vettoriali e raster) e di editing degli elementi geometrici (punti, poligonali aperte e chiuse) associabili alle schede di ciascuna classe
  • funzionalità per l'archiviazione nel sistema con meccanismi ottimizzati (senza “superclassi”, “domini” e “storicizzazione”) di flussi di dati intensivi provenienti da altri sistemi, utili ad esempio per registrare in CMDBuild consumi elettrici, notifiche di allarme sull'indisponibilità di servizi, log di accesso a server, ecc (eseguite simulazioni con decine di milioni di righe)
  • implementazione di un nuovo “tool” nel workflow, tramite cui è possibile interrogare un generico webservice consentendo di fatto di eseguire dall'interno di un processo elaborazioni di un qualsiasi grado di difficoltà (già utilizzato per interagire con un workflow SAP)
  • possibilità di utilizzo di nuovi tipi di dati, in particolare i tipi “Indirizzo IP” e “Time”
  • possibilità di configurare per ciascuna “classe” la suddivisione in più TAB degli attributi della relativa scheda dati, ripartendoli in sottoschede omogenee e migliorandone la leggibilità
  • esteso “refactoring” del “layer” di interfaccia con PostgreSQL, tramite cui è stata ottenuta una significativa semplificazione dei meccanismi di trigger gestiti nel sistema

La pubblicazione dei manuali aggiornati alla versione 1.3 sarà effettuata nelle prossime settimane. 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy