CMDBuild newsletter n. 37

CMDBuild newsletter n. 37

CMDBuild newsletter n. 37
 
 

CMDBuild newsletter n. 37

.

Maggio 2013

CMDBuild è una applicazione open source per la gestione del database della configurazione (CMDB) degli oggetti e servizi informatici in uso presso il dipartimento IT di una organizzazione e per il controllo dei relativi processi.

Il progetto è promosso dal Comune di Udine e realizzato da Tecnoteca.

Questa newsletter è inviata, ritenendo di far cosa gradita, a chi ha contattato i gestori del progetto per richiedere informazioni e supporto. Se non desiderate ricevere più la newsletter seguite le indicazioni riportate in calce per la disiscrizione.


Ultimi giorni per iscriversi all'incontro CMDBuild di Firenze

Manca ormai una settimana all'incontro dedicato a presentare tool e metodologie aperte per l'IT Governance, quali in particolare TOGAF, Archi e CMDBuild.

L'appuntamento è per martedì 28 maggio a Firenze nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi (via Cavour 18), messa a disposizione dal Consiglio Regionale della Toscana.

Da tempo nell'informatica si sente parlare di approccio ai servizi e di ITIL come "best practice", ma anche di architetture enterprise e TOFAG come framework di riferimento. Non è però evidente a tutti se e come queste soluzioni possano coesistere e produrre vantaggi concreti nella progettazione e gestione di infrastrutture IT complesse.

L'incontro sarà un'occasione per approfondire prima alcuni aspetti teorici e vedere poi funzionare un sistema reale di interoperabilità fra i diversi ambienti, ma sarà anche un'occasione per poterci conoscere personalmente.

Ricordiamo che la partecipazione all'evento è gratuita previa registrazione sulla apposita pagina web, confermateci la vostra presenza oggi stesso o comunque appena possibile.

Il programma della giornata comprende i seguenti interventi:

  • ore 14.30 - 14.45 - Carlo Cammelli, Responsabile settore Tecnologie e processi ICT del Consiglio Regionale Toscana: "Perché le buone pratiche e le community possono aiutare la PA a cambiare”
  • ore 14.45 - 15.15 - Maurizio Romano, Icons: "Service manager, Service architect, Project manager: 3 ruoli molte relazioni"
  • ore 15.15 - 15.45 - Francesco Bocola, HSPI: "Gestire e rappresentare l'Enterprise Architecture con TOGAF ed Archimate: obiettivi e principali caratteristiche di un approccio combinato"
  • ore 15.45 - 16.00 - Coffee Break
  • ore 16.00 - 16.30 - Fabio Bottega, Tecnoteca, CMDBuild project manager: "Il progetto CMDBuild: filosofia, funzionalità e sviluppi previsti"
  • ore 16.30 - 17.30 - Luca Bompani (Università di Bologna) e Maria Licciardi / Fabrizio Zavagli (SIAE): "Un plugin per sincronizzare Archi con CMDBuild: funzionalità e vantaggi di un lavoro collaborativo. Dimostrazione di utilizzo"
  • ore 17.30 - 17.45 - Discussione finale

Ti aspettiamo martedì a Firenze, trovi sul sito informazioni utili su come raggiungere Palazzo Bastogi.


Lavori in corso

E' disponibile dallo scorso 9 maggio la nuova versione CMDBuild 2.1 che, ricordiamo, include le seguenti novità principali:

  • possibilità di salvare e riutilizzare i filtri di ricerca
  • implementazione del nuovo sistema delle viste (sia basate su filtri di ricerca che su query SQL)
  • definizione di permessi di accesso ristretti sulle righe e le colonne di una classe
  • implementazione del lock nella modifica delle schede dati
  • completo rifacimento del modulo DAO (Data Access Object), l'interfaccia di gestione della persistenza dei dati

Entro fine mese sarà rilasciata una versione intermedia 2.1.2 in cui saranno presenti:

  • un nuovo webservice CMDBf compliant, sviluppato e contribuito dall'Università di Bologna per poter essere utilizzato nel plugin di sincronizzazione fra CMDBuild e Archi (vedi notizia precedente), ma utile in generale per soluzioni di interoperabilità
  • alcune prime tipologie di valori parametrici utilizzabili nella definizione di filtri e viste
  • bug fixing

Avendo così completato il consolidamento dei meccanismi server, iniziato lo scorso anno con la versione 2.0, ci concentreremo nei prossimi mesi su estensioni / miglioramenti dell'interfaccia utente.

Nel contempo proseguiranno le attività di sviluppo del progetto CMDBuild4BIM, portato avanti in collaborazione con l'Università di Udine e finalizzato a rendere CMDBuild interoperabile con strumenti esterni di progettazione e modellazione di edifici secondo le nuove metodologie BIM (Building Information Modeling).

CMDBuild sul campo: Università di Bologna

Il CeSIA (Centro per lo Sviluppo e Gestione Servizi Informatici d’Ateneo) progetta e gestisce l’infrastruttura ICT dell’Università di Bologna, tramite cui vengono erogati i servizi informatici a studenti, docenti, personale tecnico-amministrativo ed altri collaboratori e ospiti dell’Ateneo.

Uno dei servizi gestiti dal CeSIA è il Service Desk, cioè il supporto tecnico agli utenti che rilevino dei malfunzionamenti nei servizi abilitati o richiedano nuovi servizi informatici.

Nei mesi scorsi il CeSIA ha svolto una verifica tecnica confrontando alcune soluzioni di mercato, al termine della quale è stato scelto CMDBuild come nuovo sistema di Service Desk.

E' ora in corso la configurazione dei workflow ITIL di gestione (Incident Management, Request Fulfilment, Problem Management, Change Management), che implementeranno i meccanismi personalizzati studiati nel corso delle sessioni di analisi svolte.

Si tratterà di una installazione particolarmente significativa, dato il numero elevato degli utenti serviti (circa 100.000 inclusi gli studenti) e delle richieste previste (oltre 50.000 all'anno).

Il nuovo sistema, le cui prime attività di analisi sono iniziate lo scorso mese di febbraio, andrà in produzione con il prossimo mese di giugno e sostituirà l'applicazione BMC Remedy Help Desk attualmente in uso.

SourceForge

Dal rilascio 2.1 di inizio maggio tutti i download di CMDBuild avvengono dal sito SourceForge, la piattaforma più conosciuta fra i repository di software open source (utilizzata da oltre 3.000.000 di sviluppatori per gestire oltre 300.000 progetti, con più di 4.000.000 di download al giorno).

CMDBuild era già presente da tempo in SourceForge ma manteneva la possibilità di scaricare l'applicazione dal proprio sito web, ora anche i download dal sito CMDBuild vengono ridirezionati nella apposita sezione di SourceForge.

La scelta è stata fatta per usufruire della maggior visibilità (blog, twitter, ecc) garantita da SourceForge in occasione di rilasci o altri eventi significativi, ma anche per disporre di statistiche sui download "certificate" da una terza parte.

Grazie all'ultimo rilascio avvenuto in concomitanza con l'accorpamento dei due repository e grazie alla notizia pubblicata nei giorni scorsi sul blog di SourceForge i download di questo mese di maggio sono ormai prossimi a superare il numero di 1500.

Incontro HEPiX

HEPiX è un gruppo internazionale costituito nel 1991 da amministratori di sistemi IT operanti in strutture di ricerca dedicate allo studio della fisica delle alte energie. Ne fanno parte laboratori, istituti e università, fra cui BNL, CERN, DESY, FNAL, IN2P3, INFN, JLAB, NIKHEF, RAL, SLAC, TRIUMF.

HEPiX organizza da tempo eventi semestrali tramite cui condividere fra i partecipanti informazioni e ricerche allo stato dell'arte sui temi del calcolo scientifico.

Lo scorso mese di aprile si è tenuto presso il CNAF di Bologna l'HEPiX Spring 2013 Workshop e in tale ambito uno degli enti partecipanti (IN2P3) ci ha invitato a presentare CMDBuild come sistema di gestione delle infrastrutture IT.

Sul sito web dedicato all'evento è riportato un abstract della nostra presentazione e sono disponibili le relative slide.
.
 
.
.

Ricevi questo messaggio in quanto iscritto alla newsletter di CMDBuild.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy