CMDBuild newsletter n. 38

CMDBuild newsletter n. 38

CMDBuild newsletter n. 38
 
 

CMDBuild newsletter n. 38

.

Luglio 2013

CMDBuild è una applicazione open source per la gestione del database della configurazione (CMDB) degli oggetti e servizi informatici in uso presso il dipartimento IT di una organizzazione e per il controllo dei relativi processi.

Il progetto è promosso dal Comune di Udine e realizzato da Tecnoteca.

Questa newsletter è inviata, ritenendo di far cosa gradita, a chi ha contattato i gestori del progetto per richiedere informazioni e supporto. Se non desiderate ricevere più la newsletter seguite le indicazioni riportate in calce per la disiscrizione.


Lavori in corso

Dopo il rilascio della versione 2.1 abbiamo lavorato nelle scorse settimane a numerose attività di consolidamento, risolvendo alcuni bug, implementando estensioni minori (nuovo widget, nuovo metodo webservice, upgrade a JasperReports 5.1.2) ed integrando qualche contributo esterno (webservice CMDBf compliant, localizzazione vietnamita).

La nuova versione intermedia 2.1.4, che conclude questa fase di sviluppo, sarà rilasciata all'inizio della prossima settimana.

Procederemo subito dopo alla definizione delle implementazioni da includere nella prossima versione 2.2 ed alla pianificazione delle attività da svolgere.

Queste includeranno la realizzazione di un sistema avanzato di scheduling, che farà parte del Modulo di Amministrazione e consentirà di gestire (avviare, sospendere, interrompere) da interfaccia utente sia job di sistema (workflow da eseguire a frequenze prestabilite, ricezione mail su casella IMAP, etc) che job utente finalizzati a notificare eventi di interesse (scadenze, superamenti SLA, altre attività custom).

Ulteriori implementazioni previste nella versione 2.2 riguarderanno estensioni e miglioramenti dell'interfaccia utente.

Saranno poi integrati nel sistema alcuni risultati del progetto CMDBuild4BIM.

CMDBuild sul campo

E' stata recentemente avviata in produzione una nuova installazione di CMDBuild a Roma presso il Ministero dell'Interno.

La commessa è stata gestita in collaborazione da Prime Value, che si è occupata degli aspetti di analisi con il cliente e di project management, e da Tecnoteca, che ha seguito gli aspetti di modellazione e configurazione tecnica.

L'obiettivo del progetto era quello di introdurre un sistema di gestione del Service Desk flessibile e scalabile, tramite cui migliorare la qualità del servizio, integrare i diversi canali di gestione preesistenti e fornire una reportistica completa per il controllo delle attività svolte.

La soluzione implementata tramite il sistema CMDBuild ha automatizzato l’area del Service Desk come elemento SPOC (Single Point of Contact), in grado di guidare l’utente nella segnalazione delle anomalie e di supportare poi l'Ufficio nella erogazione efficiente dei propri servizi.

Dal punto di vista tecnico è stato modellato e popolato il CMDB, è stato definito il Catalogo dei Servizi ed è stato configurato un workflow di Incident Management in modalità "ITIL compliant", assicurando così l'effettiva attuazione delle procedure aziendali e documentandone il processo di gestione.

Nel corso dell'implementazione è stata fatta particolare attenzione a garantire la completa integrazione del nuovo sistema nella architettura SOA del Dipartimento.

Il Facility Management & Maintenance open source "powered by" CMDBuild

Tecnoteca, maintainer di CMDBuild, rilascerà nelle prossime settimane un nuovo prodotto open source dedicato al Facility Management & Maintenance.

Sarà basato su CMDBuild, incorporerà le estensioni BIM già annunciate nei mesi scorsi, sarà anch'esso rilasciato con licenza AGPL e verrà reso disponibile tramite un nuovo sito web ad esso dedicato.

La nuova applicazione sarà scaricabile già "pronta per l'uso", grazie ad una pacchettizzazione standard - costituita dal modello dati e da alcuni workflow, report e dashboard - che verrà predisposta dai nostri esperti e che riteniamo sarà sufficiente per coprire le principali esigenze del Facility Management.

Le funzionalità disponibili includeranno fra l'altro:

  • la gestione degli spazi e degli impianti / arredi
  • la gestione di fornitori e contratti
  • la manutenzione a guasto e programmata
  • uno scadenziario con notifiche automatiche
  • lo spostamento ottimizzato di asset / persone
  • la gestione di dati relativi a energia ed ambiente
  • la visualizzazione di planimetrie 2D e di modelli 3D di edifici importati da strumenti BIM secondo lo standard IFC

Rimarranno attivi tutti i meccanismi di configurazione presenti in CMDBuild e sarà quindi possibile ottenere varianti e configurazioni personalizzate nel caso di esigenze non standard.

La nuova applicazione è stata pensata per la gestione e la manutenzione di patrimoni immobiliari ad uso civile, di strutture ed attrezzature industriali, di complessi scolastici ed ospedalieri.

Non essendo finora disponibili in questo settore soluzioni open source sufficientemente complete riteniamo di poter coprire una esigenza reale del mercato e ci auguriamo che anche questo nuovo prodotto possa presto raggiungere la diffusione di utilizzo di CMDBuild.

Evento TOGAF, Archi, CMDBuild

Si tenuto lo scorso 28 maggio a Firenze, nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi, l'incontro dedicato a presentare tool e metodologie aperte per l'IT Governance, fra cui in particolare TOGAF, Archi e CMDBuild.

Nel corso dei primi interventi della giornata si è parlato di cambiamento nella PA, della Enterprise Architecture e delle sue modalità di rappresentazione tramite TOGAF e Archimate.

E' seguita poi un presentazione di CMDBuild e delle sue ultime evoluzioni.

Nell'intervento più atteso della giornata è stato infine presentato, dimostrandone anche l'utilizzo su una istanza CMDBuild reale, il plugin realizzato da tecnici dell'Università di Bologna e di SIAE Roma per rendere interoperabili le applicazioni open source ARCHI e CMDBuild.

Sul sito di CMDBuild sono disponibili le slide ed i video di tutti gli interventi.

Ringraziamo il Consiglio Regionale della Toscana per aver messo a disposizione la sala del workshop e per aver curato le registrazioni video.

Servizi di supporto

Spesso ci viene chiesto come poter usufruire del supporto CMDBuild qualificato dei nostri tecnici. Per rispondere a questa domanda abbiamo pubblicato sul sito aziendale di Tecnoteca alcune pagine dettagliate con le descrizioni ed i costi delle nostre soluzioni standard.

Queste includono in particolare:

  • il servizio Pay-Per-Use, con cui preacquistare un pacchetto di ore di supporto (20 / 40 / 80 ore) ed utilizzarlo poi in base alle proprie necessità
  • il servizio di formazione, basato su programmi standard o erogato in forma personalizzata
  • il servizio annuale di manutenzione, che garantisce il completo supporto a sistemi CMDBuild già avviati in produzione, ad un costo fisso e con SLA dichiarati

Suggeriamo a chiunque fosse interessato ai nostri servizi di supporto standard di consultare le pagine web sopra ricordate.

Nel caso di esigenze diverse è possibile utilizzare la form dei contatti per farci conoscere le vostre specifiche necessità e ricevere via mail delle risposte personalizzate

.
 
.
.

Ricevi questo messaggio in quanto iscritto alla newsletter di CMDBuild.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy