CMDBuild newsletter n. 44

CMDBuild newsletter n. 44

CMDBuild newsletter n. 44
 
 

CMDBuild newsletter n. 44

.

Luglio 2014

CMDBuild è una applicazione open source per la gestione del database della configurazione (CMDB) degli oggetti e servizi informatici in uso presso il dipartimento IT di una organizzazione e per il controllo dei relativi processi.

Il progetto è promosso dal Comune di Udine e realizzato da Tecnoteca.

Questa newsletter è inviata, ritenendo di far cosa gradita, a chi ha contattato i gestori del progetto per richiedere informazioni e supporto. Se non desiderate ricevere più la newsletter seguite le indicazioni riportate in calce per la disiscrizione.


Lavori in corso

Abbiamo rilasciato il mese scorso la versione CMDBuild 2.2, che rende disponibili nuove importanti funzionalità fra cui il Task Manager per configurare attività automatiche ed eseguire il Wizard Connector, le estensioni BIM / IFC per gestire e visualizzare modelli architettonici 3D, la possibilità di localizzare in più lingue anche gli elementi applicativi di CMDBuild.

Uscirà nei prossimi giorni la versione intermedia CMDBuild 2.2.1 che estenderà l'utilizzo degli attributi "Indirizzo IP" con la gestione della classe (mask) e della versione IPV6 e potenzierà la gestione dei "mail template".

Come meglio descritto alla news successiva stiamo poi lavorando alla implementazione di un nuovo meccanismo generalizzato, denominato CMDBuild GUI Framework, che consentirà di pubblicare form / widget di interazione con CMDBuild su portali esterni, indipendentemente dalla tecnologia su cui sono costruiti.

Stiamo infine procedendo nello sviluppo della nuova interfaccia "mobile", su cui ritorneremo nel prossimo numero della newsletter in prossimità della conclusione del lavoro.


CMDBuild GUI Framework

Una limitazione riscontrata nella configurazione di nuove istanze di CMDBuild è data dalla indisponibilità di una soluzione flessibile e di veloce implementazione per rendere disponibili funzionalità di CMDBuild ad utenti non IT che desiderino operare su portali intranet o più in generale su pagine web esterne, preesistenti o sviluppate ad hoc.

Necessità di questo tipo si riscontrano ad esempio per avviare e seguire l'iter di una richiesta o di una segnalazione di guasto, per consultare delle FAQ tramite cui risolvere autonomamente il guasto, per consultare il Catalogo dei Servizi e sottoscrivere nuove voci, per consentire ad un responsabile di approvare richieste avanzate dal proprio personale, per consultare la situazione aggiornata dei propri asset, ecc.

A tale scopo CMDBuild dispone attualmente di due soluzioni: una portlet JSR-168 attivabile solamente sul portale open source Liferay ed in grado di replicare parzialmente la GUI di CMDBuild senza però poterne personalizzare gli aspetti grafici o funzionali, oppure un webservice SOAP generico il cui utilizzo richiede competenze tecniche avanzate e tempi di implementazione non immediati.

La nuova External GUI risolverà queste esigenze e supererà le attuali limitazioni dal momento che:

  • sarà attivabile in portali basati su tecnologie diverse, in quanto sviluppata in ambiente javascript / JQuery
  • consentirà una maggiore libertà nella progettazione del layout grafico, definibile tramite un descrittore XML, e prevederà la possibilità di intervenire sul foglio stile CSS
  • garantirà tempi ridotti di configurazione grazie a funzioni predefinite (logiche di comunicazione, di autenticazione, ecc) ed a soluzioni grafiche native (form, grid, pulsanti di upload ed altri widget)
Le attività di progettazione ed implementazione di questa nuova soluzione, che verrà rilasciata in autunno, sono state rese possibili da contributi dell'Università di Bologna e del Consiglio Regionale della Toscana.

CMDBuild sul campo

Il Senato della Repubblica ha scelto CMDBuild, data anche la sua licenza open source e la sua diffusione in amministrazioni pubbliche e private, come piattaforma su cui realizzare una soluzione integrata per la gestione dei propri servizi ICT. Il progetto, secondo gli obiettivi del Senato, consentirà di rendere più efficiente il governo dell'ICT con conseguenti significative economie nell'utilizzo di risorse umane e finanziarie.

A tal fine è stata avviata nei mesi scorsi una procedura di comparazione di offerte per la fornitura di attività di supporto ed è stata affidata a Tecnoteca l'erogazione dei servizi richiesti.

Dopo che il personale informatico interno del Senato ha configurato in autonomia il modello dati ed il workflow di Incident Management ed ha completato l'analisi dei processi di  assegnazione / ritiro / spostamento / sostituzione di postazioni di lavoro, di stampanti di rete, di stampanti dipartimentali e di altro hardware, i corrispondenti workflow sono ora in corso di implementazione da parte di Tecnoteca.

Sono poi previste ulteriori attività per la configurazione di connettori, la profilazione di utenti e gruppi e la formazione del personale, al fine di consentire l'avvio in produzione del nuovo sistema entro la fine del corrente anno.

CMDBuild supporterà la gestione dell'IT Governance del Senato secondo modalità ispirate alle "best practice" ITIL.

Il progetto è stato anche presentato in un intervento tenuto all'ultimo CMDBuild Day lo scorso mese di maggio, di cui sono disponibili le slide ed il video.


openMAINT disponibile per il download

Dalla fine di giugno è disponibile per il download la nuova applicazione openMAINT, dedicata al Property & Facility Management ed implementata sul sistema di asset management CMDBuild.

Come per CMDBuild abbiamo scelto di appoggiarci al repository di progetti open source SourceForge, ottenendo già in questo primo mese di presenza oltre 500 download.

Per meglio comprenderne il funzionamento di openMAINT è possibile osservare il video pubblicato nella home page del sito (in basso a destra), consultare una overview della demo o richiederci un account per accedere alla demo on line.

E' stato anche predisposto un Overview Manual che fornisce alcune informazioni generali sulla filosofia che ci ha guidati nella configurazione di openMAINT.

E' infine possibile scaricare alcune slide e la brochure dell'applicazione.


Servizi di supporto

Sono state aggiornate le pagine sul sito di Tecnoteca relative ai servizi CMDBuild per consentire una più immediata consultazione.

Con il rilascio pubblico della nuova applicazione sono anche state pubblicate alcune pagine dedicate ai servizi openMAINT.

In particolare per openMAINT abbiamo predisposto una apposita una apposita tabella di confronto per distinguere in modo semplice e chiaro fra i servizi disponibili per tutti e quelli riservati a chi sottoscrive il canone di manutenzione.

Cogliamo l'occasione per segnalare a chi abbia sottoscritto il servizio di manutenzione su CMDBuild o su openMAINT che il nostro personale tecnico si è organizzato per essere sempre presente in sede a rotazione anche durante il prossimo mese di agosto, garantendo quindi gli SLA concordati.

.
 
.
.

Ricevi questo messaggio in quanto iscritto alla newsletter di CMDBuild.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy