CMDBuild newsletter n. 47

CMDBuild newsletter n. 47

CMDBuild newsletter n. 47
 
 

CMDBuild newsletter n. 47

.

Gennaio 2015

CMDBuild è una applicazione open source per la gestione del database della configurazione (CMDB) degli oggetti e servizi informatici in uso presso il dipartimento IT di una organizzazione e per il controllo dei relativi processi.

Il progetto è promosso dal Comune di Udine e realizzato da Tecnoteca.

Questa newsletter è inviata, ritenendo di far cosa gradita, a chi ha contattato i gestori del progetto per richiedere informazioni e supporto. Se non desiderate ricevere più la newsletter seguite le indicazioni riportate in calce per la disiscrizione.


Nuova versione CMDBuild 2.3

Sarà rilasciata la prossima settimana la nuova versione CMDBuild 2.3

E' una versione ricca di novità, a conclusione di un percorso nato un anno fa e che vede ora convergere la conclusione di tre attività principali:

  • nuovo webservice REST
  • nuova interfaccia "mobile" per smartphone e tablet (vedi la notizia successiva e quella già pubblicata nel numero 45 della newsletter)
  • nuovo componente esterno GUI Framework, per interagire con CMDBuild tramite interfacce  personalizzate pubblicate su portali web (vedi la notizia pubblicata sul numero 44 della newsletter)

La versione 2.3 include anche alcune ulteriori migliorie:

  • sostituzione dell'editori HTML con l'editor open source TinyMCE, dotato di maggiori funzionalità ed in grado di gestire meglio eventuale codice HTML superfluo importato da applicazioni esterne
  • nuova funzionalità nel widget "manageEmail" per effettuare "reply" a mail ricevute o inviate
  • migliorie prestazionali
  • bug fixing

Come per tutti i rilasci di CMDBuild è possibile effettuare l'aggiornamento alla nuova versione seguendo le istruzioni riportate nel Technical Manual.

Con l'uscita della versione 2.3 saranno interrotti sia gli sviluppi che la manutenzione sulle versioni precedenti.


Attivazione dell'interfaccia "mobile"

CMDBuild "mobile" è una "app" per smartphone e tablet che implementa le principali funzionalità dell'interfaccia desktop: menu di navigazione, gestione di schede dati con relazioni e documenti allegati, ricerche e filtri, gestione dei workflow con i widget principali, stampa di report, funzioni di utilità con  parametri di configurazione e consultazione dei log.

CMDBuild "mobile" include poi funzionalità aggiuntive non presenti nell'interfaccia desktop:

  • possibilità di eseguire fotografie e archiviarle nel CMDB sotto forma di documenti allegati
  • possibilità di leggere un codice QR e visualizzare la scheda dati corrispondente

La nuova interfaccia mobile sarà resa disponibile a tutti i sottoscrittori del servizio di manutenzione, con un costo aggiuntivo del 10%.

L'utilizzo dell' "app" richiede una procedura di attivazione con cui ciascun device, alla prima connessione, contatterà automaticamente sulla rete pubblica una apposita applicazione web di supporto che riconoscerà il codice assegnato al cliente e abiliterà quel device fino al raggiungimento del massimo numero di utenti previsti dalla tipologia del servizio di manutenzione sottoscritto.

CMDBuild "mobile" sarà inizialmente utilizzabile con dispositivi mobili Android (versione 4.0.3 o superiore) e iOS (versione 6 o superiore). A seguire sarà reso disponibile anche per device Windows Phone.

CMDBuild sul campo: Università degli Studi di Trento

E' in corso una nuova installazione di CMDBuild presso l'Università degli Studi di Trento.

La Direzione dei Servizi Informativi ha individuato nei mesi scorsi l'esigenza di avviare un progetto di gestione degli asset tecnologici (PC, dispositivi personali, ecc) ed ha selezionato CMDBuild come una delle possibili soluzioni.

La valutazione dello strumento è stata poi approfondita discutendone con i colleghi dell'Università di Bologna, dove CMDBuild è già in uso da tempo.

Il confronto con l'Università di Bologna ha evidenziato la disponibilità ad una collaborazione fra le due Direzioni IT, anche per eventuali riutilizzi di configurazioni già implementate.

Le attività sono proseguite nel corso dello scorso autunno in stretta collaborazione fra Tecnoteca ed i tecnici dell'Università di Trento, svolgendo sotto forma di "training on the job" le fasi di:

  • analisi e configurazione di un modello dati personalizzato
  • analisi e implementazione di un workflow per la gestione guidata della movimentazione degli asset IT, a partire dall'ordine registrato nel sistema ERP SAP

Il passo successivo prevede ora la realizzazione di connettori bidirezionali di sincronizzazione dati fra CMDBuild e SAP, basati su webservice SOAP.

Lo realizzazione di tali connettori, resa possibile dalle importanti competenze SAP presenti all'Università, consentirà la completa automazione del flusso dati, che sarà avviato dall'ordine e procederà poi con l'entrata merci e le successive movimentazioni svolte durante il ciclo di vita di ciascun asset.

Notizie dal progetto openMAINT

Verso la fine del mese di febbraio sarà rilasciato openMAINT 1.0

La nuova versione presenterà le seguenti principali novità:

  • sarà basata sulla nuova versione CMDBuild 2.3
  • comprenderà una estensione del workflow di movimentazione di magazzino (ricambi e materiale di consumo) per gestire anche la movimentazione degli asset tecnici (impianti e device) nel corso del loro ciclo di vita
  • comprenderà nuovi report e nuove dashboard
  • includerà una estensione del workflow di manutenzione, in cui è stato inserito un sottoflusso ottimizzato per chi intenda registrare le attività svolte utilizzando un device "mobile"

openMAINT 1.0 usufruirà della nuova interfaccia "mobile" presente in CMDBuild 2.3, che gli consentirà di gestire in modo ottimizzato le attività svolte "sul campo".

Un tipico scenario di utilizzo potrà essere quello di un operatore che si reca con un tablet ad eseguire un intervento di manutenzione, legge il codice QR sull'impianto, accede automaticamente alla relativa scheda dati, riceve un video che mostra le corrette modalità di intervento, fotografa il componente guasto allegando l'immagine al processo, lo ripara e chiude l'intervento registrandone i tempi e le modalità.

Webinar

Il prossimo 17 febbraio si terrà un webinar internazionale durante il quale saranno presentante le principali novità della versione 2.3 di CMDBuild.

Il webinar sarà una occasione per conoscere in modo diretto le nuove funzionalità rilasciate, ed in particolare l'interfaccia "mobile" e l'interfaccia GUI Framework pubblicabile su portali intranet.

Alla conclusione della presentazione sarà possibile effettuare delle domande tramite lo strumento della chat ed avere risposta dai tecnici di Tecnoteca.

Il webinar si terrà in lingua inglese.

La partecipazione è gratuita ed è richiesta la registrazione tramite questa form.

.
 
.
.

Ricevi questo messaggio in quanto iscritto alla newsletter di CMDBuild.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy