CMDBuild Newsletter n. 50

CMDBuild Newsletter n. 50

CMDBuild Newsletter n. 50
 
 

CMDBuild Newsletter n. 50

.
CMDBuild

Luglio 2015

Sommario

Nuova versione CMDBuild 2.3.3. e roadmap

Nuovo Grafo delle Relazioni

Supporto clienti

CMDBuild sul campo: LAFARGE France

Le pacchettizzazioni openMAINT e READY2USE

.
.

Nuova versione CMDBuild 2.3.3 e roadmap

Sarà rilasciata nei primi giorni di agosto la nuova versione CMDBuild 2.3.3

La nuova versione include le seguenti migliorie:

  • gestione dei lock nei workflow, nelle stesse modalità con cui già funzionava il lock delle schede dati
  • nuova API per forzare l'abort di una istanza di un workflow da script
  • possibilità di riapplicare la preselezione all'interno del widget linkCard
  • migliorie prestazionali
  • nuova localizzazione in lingua ungherese
  • bug fixing

E' poi programmata per inizio ottobre una ulteriore versione intermedia 2.3.4, che si prevede includerà una nuova funzione semplificata per la gestione delle localizzazioni di secondo livello, l'autenticazione LDAP per la "app mobile", la possibilità di configurare in CMDBuild pagine con layout del tutto personalizzato utilizzando il CMDBuild GUI Framework, la possibilità di definire filtri predefiniti per una classe / gruppo di utenti, una migliore gestione delle eccezioni SQL.

Per fine anno è poi previsto il rilascio di una nuova versione 2.4, la cui principale novità sarà costituita da un primo insieme di funzionalità del rifacimento del grafo delle relazioni (si veda in proposito la notizia successiva).

.

Nuovo Grafo delle Relazioni

Stiamo procedendo nella implementazione del nuovo "Grafo delle Relazioni", che sostituirà ed estenderà quello attualmente disponibile, ed alcune prime parti cominciano a prendere forma.

Dal punto di vista tecnico abbiamo deciso di privilegiare soluzioni che possano garantire un risultato ottimale visualizzando grafi contenenti migliaia di nodi e di relazioni, e questo ci ha fatto optare per la scelta tridimensionale che offre una dimensione spaziale in più in cui operare.

La scelta tridimensionale, e la conseguente necessità di fare attenzione agli aspetti prestazionali ci stanno indirizzando verso Three.js, libreria standard molto utilizzata che sfrutta la potenza di OpenGL.

Per offrire all'utente tutti gli strumenti di cui può avere bisogno durante l'analisi del grafo stiamo poi operando per inglobare nel tool la logica di una libreria ricca di soluzioni nell'ambito della Network theory. Al momento abbiamo individuato come possibile candidato Cytoscape.js, una libreria molto potente utilizzata da anni sopratutto nell'ambito degli studi sulle molecole, e stiamo procedendo in questa direzione.

Dal punto di vista temporale abbiamo suddiviso il progetto in due step:

  • a fine anno rilasceremo una prima versione del tool che includerà le funzionalità base di visualizzazione del grafo, con possibilità di scegliere quali "domini" visualizzare, di applicare filtri, di "esplorare" cluster di elementi di numerosità particolarmente elevata, ecc
  • nei mesi successivi estenderemo il tool con nuove funzionalità di visualizzazione e soprattutto rilasceremo un ulteriore set di funzioni utili ad evidenziare dipendenze fra elementi del grafo, consentendo in tal modo una "analisi di impatto" sui dati

Il rifacimento del Grafo delle Relazioni sarà disponibile per tutti, mentre le funzionalità avanzate di analisi di impatto saranno riservate a chi sottoscrive il servizio di manutenzione.

.

Supporto clienti

Abbiamo attivato nei giorni scorsi il sistema di gestione delle segnalazioni (Incident Management) riservato ai clienti con i quali è attivo il servizio di manutenzione per CMDBuild o per openMAINT.

L'iter di gestione delle attività di risoluzione svolte dal primo e dal secondo livello del nostro supporto tecnico vengono ovviamente controllate tramite un workflow di CMDBuild, mentre il portale è basato sul CMDBuild GUI Framework.

Ogni cliente riceverà un account e un URL di accesso al portale self-service, da cui potrà aprire nuove segnalazioni e verificare lo stato di avanzamento di quelle già aperte.

In attesa di attivare gli account per tutti i clienti, operazione un po' rallentata in questo periodo di ferie, già da ora le richieste pervenute in qualsiasi forma (mail, telefonate, ecc) da una prima metà dei nostri clienti viene registrata manualmente dai nostri tecnici e poi gestita nel sistema con tutti gli automatismi previsti (invio mail di presa in carico, notifiche interne, escalation, controllo SLA, ecc).

Link utili

CMDBuild

SourceForge Project

Twitter @cmdbuild

LinkedIn Group

CMDBuild READY2USE

openMAINT

Tecnoteca


CMDBuild e openMAINT sono software opensource realizzati e mantenuti dalla società Tecnoteca, rilasciati con licenza AGPL.

CMDBuild sul campo: Lafarge France

In questo numero vi proponiamo un utilizzo di CMDBuild presso il gruppo francese Lafarge, leader mondiale fra i produttori di materiali da costruzione.

Riportiamo di seguito una breve descrizione inviataci dagli utilizzatori.

"Lafarge France sta utilizzando CMDBuild da circa tre anni.

Abbiamo scelto CMDBuild perchè era (ed è tuttora) la migliore soluzione CMDB open source e può senza problemi confrontarsi con le soluzioni dei grandi produttori specializzati (ad esempio ServiceNow).

Utilizziamo un modello dati configurato da noi e fortemente basato su TOGAF e ArchiMate (entrambi marchi registrati di The Open Goup), avendo esteso CMDBuild fino ad essere un Enterprise Architecture Repository dotato di tutte le funzionalità necessarie.

Grazie a CMDBuild, ai suoi meccanismi di integrazione dati ed alle funzionalità di reportistica, abbiamo ora una chiara situazione dei nostri asset (anche quelli immateriali) e possiamo gestire in modo effettivo i nostri servizi ed i nostri costi.

Le possibilità offerte dallo strumento sono veramente infinite, i nostri team lo utilizzano ogni giorno per moltissimi scopi (aggiornamenti manuali, analisi di impatto, report, ecc) e non potrebbero essere altrettanto efficienti senza di esso.

Noi lo consigliamo vivamente."


Le pacchettizzazioni openMAINT e READY2USE

Continuano a riscuotere notevole successo le pacchettizzazioni openMAINT e CMDBuild Ready2Use, rilasciate nell'ultimo anno.

openMAINT ha superato in questi giorni i 10.000 download da SourceForge, il repository open source che ospita i nostri progetti.

Su CMDBuild READY2USE non disponiamo di dati specifici trattandosi di un elemento aggiuntivo del progetto CMDBuild, ma dal suo rilascio oltre la metà dei contatti ricevuti è orientato su quella versione, a testimonianza della sua completezza funzionale e del vantaggio di partire con un sistema già configurato e poi ulteriormente personalizzabile.

E' già disponibile il manuale esteso della versione READY2USE riservato a chi ha sottoscritto il servizio di manutenzione, mentre saranno a breve disponibili per tutti alcuni video sull'utilizzo del prodotto.

Torneremo nei prossimi numeri della newsletter con alcune indicazioni sui piani di sviluppo previsti per le due soluzioni nel 2016.
.
 
.
.

Questa newsletter è inviata, ritenendo di far cosa gradita, a chi ha contattato i gestori del progetto per richiedere informazioni e supporto.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy