CMDBuild Newsletter n. 57

CMDBuild Newsletter n. 57

CMDBuild Newsletter n. 57
 
 

CMDBuild Newsletter n. 57

.
CMDBuild

Settembre 2016

Sommario

CMDBuild DAY 2016 

In uscita la versione 2.4.2 di CMDBuild

CMDBuild sul campo: Senato della Repubblica 

In uscita CMDBuild READY2USE 1.1

In uscita openMAINT versione 1.1

.
.

CMDBuild DAY 2016

Siamo ormai vicinissimi alla quarta edizione del CMDBuild DAY, che si terrà il prossimo martedì 4 ottobre 2016 in videoconferenza.

Sarà una importante occasione per fare il punto sullo stato attuale del progetto e per ascoltare assieme tante testimonianze e case history di utilizzatori del sistema.

Il programma del CMDBuild Day 2016 prevede:

  • ore 10.00: Apertura della conferenza e saluti iniziali
  • ore 10.10: Il progetto CMDBuild: stato dell'arte e piani di sviluppo (intervento del Maintainer Tecnoteca)
  • ore 10.30: Case history presentati da alcuni importanti utilizzatori di CMDBuild, che risponderanno poi alle domande dei presenti
  • ore 16.00: Sessione finale di domande e risposte fra i partecipanti
  • ore 16.10: Chiusura della conferenza e saluti finali

I case history di quest'anno saranno presentati da:

L'evento si terrà in lingua inglese data la presenza di relatori e partecipanti di moltissime nazioni diverse.

La partecipazione è libera ma è richiesta la registrazione, tutti sono invitati a partecipare anche se per altri impegni non potessero seguire i lavori dell'intera giornata.   

Hashtag dell'evento #cmdbuilday2016

.

In uscita la versione 2.4.2 di CMDBuild

Sarà rilasciata nella prima metà di ottobre, pochi giorni dopo il CMDBuild DAY 2016, la nuova versione CMDBuild 2.4.2.

Le principali novità saranno le seguenti:

  • nuovo sistema di definizione e visualizzazione di "tematismi" (rappresentazioni grafiche su mappe e planimetrie di informazioni sugli oggetti georiferiti, ad esempio gli asset classificati per stato o per anzianità, gli edifici o i vani classificati sulla base degli asset contenuti, ecc);
  • migliorie prestazionali, con interventi di ottimizzazione di diverso tipo e in diverse parti del codice (lato client, lato server e lato database);
  • migliorie nell'interfaccia utente di avanzamento dei processi paralleli;
  • estensione dei webservice di CMDBuild per operare sugli attributi delle relazioni e sugli attributi geografici;
  • nuove funzionalità nel Grafo delle Relazioni: possibilità di eseguire filtri sui nodi visualizzati, stampa del grafo;
  • localizzazione in lingua greca;
  • bug fixing.
.

CMDBuild sul campo: Senato della Repubblica Italiana

In questo numero non presentiamo un nuovo progetto per un nuovo cliente, ma parliamo di un importante contributo che il Servizio Informatica del Senato della Repubblica italiana ha voluto fornire alla Community di CMDBuild.

Si tratta di un libretto in formato PDF, che è già  pubblicato sul sito di CMDBuild e che sarà poi presentato al CMDBuild DAY, in cui sono descritti l'approccio e le metodologie adottate al Senato per la progettazione e l'attivazione di un sistema ICT SKMS (Service Knowledge Management System) basato su CMDBuild.

Obiettivo dichiarato del documento è quello di fornire delle indicazioni pratiche che possano essere utili ad altre organizzazioni che vogliano intraprendere lo stesso percorso (l'autore parla giustamente di un "viaggio"), o più in generale a chi fosse interessato al tema ITIL.

Entrando più nel dettaglio il documento descrive l'approccio suggerito da ITIL, l'organizzazione del progetto al Senato, la progettazione e implementazione del CMDB, le metodologie di analisi dei processi IT, i controlli attivati (KPI), le integrazioni con applicazioni esterne.

Seguono poi alcuni capitoli finali dedicati ai criteri adottati (regole di stile, ecc), ai controlli di qualità richiesti (metodologie di testing), alle modalità di interfacciamento con il fornitore Tecnoteca e ad una raccolta di template utilizzati per la documentazione delle diverse fasi di attività.

Il contenuto è necessariamente "CMDBuild oriented", essendo CMDBuild la piattaforma specifica adottata dal Senato, con le sue peculiarità ed i suoi meccanismi per "tradurre" in una applicazione software le indicazioni concettuali fornite da ITIL.

Ringraziamo l'autore, ing. Vincenzo Curci, per aver voluto raccogliere e condividere con tutti le best-practice che gli hanno consentito di gestire con successo il progetto di introduzione al Senato di ITIL, utilizzando CMDBuild come strumento informatico di supporto.

 

 

In uscita CMDBuild READY2USE versione 1.1

Nello seconda metà di ottobre rilasceremo anche la nuova versione 1.1 di CMDBuild READY2USE, la soluzione preconfigurata per la gestione degli asset e dei servizi IT.

CMDBuild READY2USE 1.1 sarà basato su CMDBuild 2.4.2 e comprenderà le seguenti novità principali:

  • estensione del modello dati con alcune nuove entità ("Cliente", "Personale Cliente", "Società del Gruppo", "Infrastruttura tecnologica", ecc);
  • possibilità di accedere al Service Desk da parte di clienti esterni;
  • possibilità di configurare ordini di lavoro dinamici (campi delle form ed operazioni automatiche configurabili direttamente nel CMDB in modo custom) per la risoluzione di "Request" standard e "Change" standard;
  • possibilità di avvio di "Incident" da eventi esterni (allarmi automatici, chiamate inoltrate dalla centrale telefonica, ecc);
  • nuovi report e dashboard per il completo controllo degli SLA di "Incident" e "Request";
  • stampa di etichette con barcode e con QR-code;
  • report automatico periodico con la lista delle garanzie in scadenza;
  • bug fixing.
CMDBuild READY2USE continua a riscuotere un notevole successo, dimostrato da oltre una quindicina di nuovi clienti avviati quest'anno da Tecnoteca con questo prodotto e dalla scelta di numerosi vecchi clienti di migrare la propria istanza CMDBuild alla versione READY2USE.

In uscita openMANT versione 1.1

Il prossimo mese sarà un mese denso di novità per il progetto CMDBuild.

Abbiamo già parlato del CMDBuild Day 2016, del rilascio di CMDBuild 2.4.2 e del rilascio di CMDBuild READY2USE 1.1.

Sempre nella seconda metà del mese di ottobre rilasceremo anche la nuova versione 1.1 di openMAINT, la soluzione preconfigurata per il Property & Facility Management.

openMAINT 1.1 sarà basato su CMDBuild 2.4.2 e comprenderà le seguenti novità principali:

  • portale self-service per l'interazione con l'Ufficio Tecnico (segnalazione di guasti, consultazione del loro iter di soluzione, ecc) da parte di personale non tecnico;
  • migliorie nella gestione della manutenzione a guasto;
  • esteso refactoring della manutenzione programmata su base temporale, con introduzione di nuovi criteri di calcolo;
  • nuova implementazione della manutenzione programmata con criteri "a soglia" (relativi all'effettivo utilizzo dell'oggetto / impianto);
  • stampa di etichette con barcode e con QR-Code;
  • bug fixing.
Anche con openMAINT stiamo avviando nuovi importanti progetti di cui riferiremo nei prossimi numeri della newsletter.

Link utili

CMDBuild

SourceForge Project

Twitter @cmdbuild

Twitter @openmaint_org

LinkedIn Group

CMDBuild READY2USE

openMAINT

Tecnoteca


CMDBuild e openMAINT sono software opensource realizzati e mantenuti dalla società Tecnoteca, rilasciati con licenza AGPL.

 


.
 
.
.

Questa newsletter è inviata, ritenendo di far cosa gradita, a chi ha contattato i gestori del progetto per richiedere informazioni e supporto.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy