CMDBuild newsletter n.03

CMDBuild newsletter n.03

CMDBuild newsletter n.03
 
 

CMDBuild newsletter n.03

.

Sviluppo del progetto

E' stata rilasciata nei giorni scorsi la versione 0.61 di CMDBuild, comprendente le seguenti migliorie ed estensioni funzionali:

  • possibilità di importare report disegnati esternamente in ambiente JasperReports con l'editor visuale IReport
  • nuovo programma guidato di installazione (setup)
  • nuove funzionalità commissionate da utilizzatori del sistema (lookup multilivello, attributi con colore sfondo e righe separatrici, visualizzazione relazioni raggruppate per dominio, scelta classe di apertura dell'applicazione)
  • eliminata la necessità di eseguire una procedura di riallineamento ID dopo ogni restore del database
  • risolti alcuni bug segnalati dagli utilizzatori

Tutti i manuali dell'applicazione sono stati aggiornati.

Contiamo che il rilascio del programma Setup semplifichi le attività di installazione e consenta agli utilizzatori test più agevoli delle nuove versioni rilasciate.

Ulteriori informazioni sull'ultimo rilascio sono pubblicate sul sito del progetto.

Proseguono le attività di sviluppo dell'interfaccia con il sistema DMS (Document Management System) open source Alfresco, tramite il quale nella versione 0.70 di CMDBuild saranno rese disponibili funzioni per l'archiviazione e indicizzazione di documenti ed altri file allegati alle schede gestite nell'applicazione.


Utilizzatori del sistema

Pur se in periodo di ferie estive prosegue il trend di oltre 100 download mensili dell'applicazione.

Sono ormai una decina le installazioni di CMDBuild gestite con il supporto diretto degli sviluppatori del progetto.

Nei mesi scorsi al Comune di Udine si sono aggiunti i Comuni di Pordenone, Vigevano e Tavagnacco, la Provincia di Agrigento ed un paio di aziende private di primaria importanza nazionale.

CMDBuild è stato anche appena scelto dall'Avvocatura dello Stato per la gestione degli asset informatici in uso presso l'Ente, attivo a Roma e con sedi distrettuali in tutti i capoluoghi di regione. E' prevista la riorganizzazione dei processi in chiave ITIL, con particolare riferimento a quelli di Configuration Management ed Help Desk, che saranno gestiti con il supporto del sistema di workflow integrato nell'applicazione.

Altre organizzazioni utilizzano autonomamente il sistema mantenendosi in stretto contatto con gli sviluppatori per essere informati sulle evoluzioni del progetto.

 


Gestione IT, ma non solo

CMDBuild nasce per la gestione di un dipartimento IT, in termini di organizzazione di dati e documenti e di controllo dei processi.

Alcune organizzazioni si sono però accorte che la flessibilità del prodotto (completa libertà nella modellazione della struttura dati, dei processi e della reportistica) lo rende particolarmente interessante in tutti quegli ambiti di utilizzo nei quali prevalga l'esigenza di autoconfigurabilità del sistema rispetto alla disponibilità di specifiche funzioni di elaborazione.

In altre parole CMDBuild rappresenta una valida soluzione per l'informatizzazione di un generico ambiente destrutturato o poco strutturato, non essendo per contro indicato in situazioni caratterizzate da regole standard e criteri elaborativi condivisi (l'ambiente ideale per sistemi ERP o altri software verticali).

Anche nel caso sia previsto lo sviluppo di codice personalizzato, un ulteriore vantaggio di CMDBuild sta nella possibilità di configurare e consegnare al committente in pochissimi giorni di lavoro il prototipo di una applicazione web completamente funzionante, completa di database, workflow e reportistica.

Sono attualmente in corso di attivazione tre istanze del sistema CMDBuild in ambito non IT, rispettivamente in un ente comunale per la gestione dei servizi sociali e per la gestione della manutenzione di infrastrutture sul territorio e in un ente di divulgazione scientifica per la gestione delle attività di formazione e distribuzione di materiale didattico.


Prossimi eventi

Come pubblicato sul sito, CMDBuild sarà fra i progetti presentati dal Comune di Udine presso il proprio stand alla prima edizione della manifestazione Think Open che si terrà a Rovigo dal 26 al 28 settembre.

Si suggerisce a chi desidera visionare una demo dell'applicazione, o comunque incontrare i responsabili del progetto, di inviare un messaggio dalla pagina contatti del sito, indicando la giornata e l'orario in cui sarà presente allo stand.

CMDBuild parteciperà anche alla edizione 2007 del Linux Day, organizzato dai LUG italiani in oltre 100 città italiane il prossimo 27 ottobre 2007.

Una presentazione del progetto sarà effettuata presso l'Università di Udine, con il titolo "CMDBuild: un sistema open source di supporto alla gestione della struttura IT (e non solo)".

.
 
.
.

Ricevi questa newsletter in quanto iscritto alla newsletter di CMDBuild.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy