Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Chiedi agli esperti

Richiedi il supporto e l'assistenza professionale del maintainer del progetto. Training personalizzati e sviluppo estensioni funzionali.

Twitter

Segui il progetto CMDBuild su twitter: nuove implementazioni, rilasci, risorse, convegni.

CMDBuild newsletter n.23

CMDBuild newsletter n.23
.

CMDBuild newsletter n.23

Lavori in corso

Rilasciata lo scorso mese di dicembre la versione 1.3, e pubblicati poi i manuali aggiornati, le attività di sviluppo proseguono ora in parallelo per portare ai rilasci della versione 1.3.1 (marzo) e 1.4 (presumibilmente nel mese di maggio).

La versione 1.3.1 presenterà le seguenti novità:

  • migliorie all'interfaccia utente (in particolare con una revisione del TAB "Dettagli")
  • estensioni funzionali al widget "linkCards" utilizzabile per la configurazione dei workflow (gestione valori di default, gestione filtro avanzato, passaggio in modalità "Mappa" per consultazione GIS)
  • integrazione single sign on (SSO) con il sistema open source CAS
  • migliorie al sistema di autenticazione tramite portlet Liferay
  • risoluzione di bug

Tramite una estesa revisione dell'applicazione CMDBuild (sia lato server che nella interfaccia utente) la successiva versione 1.4 consentirà invece di definire e valorizzare "attributi" descrittivi delle relazioni registrate nel sistema, analogamente a come ora possono essere definiti e valorizzati "attributi" sulle schede dati.

Questa funzionalità, sollecitata da molti utilizzatori, consentirà ad esempio di specificare in modo naturale nel modello dati il numero di porta o il colore del cavo del collegamento fra un router ed un server, il ruolo con cui un tecnico è responsabile di un asset, la modalità di impatto fra due applicazioni correlate, ecc.

 


Primi utilizzi delle funzionalità GIS

Con il rilascio della versione 1.3 di CMDBuild sono in corso con successo i primi utilizzi delle nuove funzionalità GIS rese disponibili.

Siamo stati al momento coinvolti in tali attività da:

  • AGSM Verona (società multiutility, vedi notizia successiva), per la visualizzazione della posizione delle telecamere sulla mappa della città
  • Comunità Montana della Carnia, per la verifica sulla mappa della posizione di mancata raccolta dei rifiuti nel territorio dei comuni associati, con previsto utilizzo di un nuovo widget per la consultazione del GIS al momento dell'apertura del workflow di segnalazione
  • ERSA Friuli Venezia Giulia (Agenzia regionale per lo sviluppo rurale), per la gestione degli agriturismi, georiferiti sul territorio regionale e quindi consultabili sulla mappa

Per l'utilizzo del GIS con planimetrie locali saranno probabilmente studiate alcune ulteriori messe a punto e verifiche di procedimenti di conversione dati, che contiamo di effettuare non appena coinvolti dai primi utenti interessati.

 


CMDBuild sul campo

E' stata attivata una nuova installazione di CMDBuild presso AGSM , la “multiutility” di Verona dedicata alla gestione dei servizi di energia elettrica, illuminazione pubblica, distribuzione gas, teleriscaldamento e telecomunicazioni.

Il sistema è finalizzato a supportare gli operatori IT sia nella gestione dei servizi informatici interni all'Ente (in particolare nelle aree sistemi e networking) che nella erogazione di servizi a clienti istituzionali e di tipo business attivi sul territorio.

Tramite uno specifico workflow operativo l’applicazione aiuta anche gli operatori nella gestione  delle attività IMAC (attivazione e movimentazione di asset), gestendo le operazioni in modo guidato ed aggiornando in automatico le informazioni nel CMDB.

In attesa di ulteriori evoluzioni già pianificate per i prossimi mesi nell'area del Service Desk, è stato recentemente attivato il modulo GIS tramite cui viene rappresentata la dislocazione degli asset di tipo TVCC nell'ambito del territorio cittadino.

 


Apertura del repository dei sorgenti

In occasione del CMDBuild Day dello scorso mese di aprile avevamo annunciato che era stata  pianificata entro la fine dell'anno l'apertura del server di "Version Control" contenente i sorgenti dell'applicazione.

Anche se con qualche settimana di ritardo il repository dei sorgenti di CMDBuild è ora disponibile su BitBucket, un ambiente web per lo sviluppo collaborativo di progetti.

In questo modo sarà possibile seguire giorno per giorno gli sviluppi del software, scaricando e testando in anteprima le nuove funzionalità, e sarà più semplice contribuire attivamente alla crescita del progetto.

La versione pubblicata on-line è sincronizzata automaticamente con i nostri repository locali in modo da rendere quotidianamente disponibile ogni modifica.

Sulla pagina Wiki del progetto su BitBucket sono disponibili le istruzioni per la compilazione del software.

 


Case Study

Sono stati pubblicati sul sito di CMDBuild alcuni Case Study significativi della diffusione del progetto e relativi ad installazioni del sistema supportate dai nostri tecnici direttamente o in collaborazione con altri partner.

Ogni Case Study è descritto in termini di esigenze del Cliente, descrizione delle attività svolte,  eventuale partecipazione del Cliente ad eventi in cui fosse riferito il progetto CMDBuild, indirizzo e sito web del Cliente.

Il sottotitolo distingue invece fra utilizzi in ambito IT secondo le best practice ITIL, utilizzi IT non espressamente guidati dalle best practice ITIL ed utilizzi in ambito non IT.

Invitiamo tutti gli utilizzatori che avessero attivato e configurato autonomamente l'applicazione CMDBuild ad inviarci materiale documentativo che sarà valutato per estendere la panoramica degli utilizzi "di successo" del sistema.

 

CMDBuild DAY 2014

La terza edizione del CMDBuild DAY si terrà a Roma il 15 maggio 2014

Registrati per partecipare

 

segui su twitter #cmdbuildday2014

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sul progetto.