Antel

In Antel stiamo già utilizzando CMDBuild in regime di produzione.

Ci è servito splendidamente per il modello delle classe e delle loro relazioni, e per il caricamento e  visualizzazione dei dati. Fino ad ora abbiamo caricato 11400 schede suddivise in 43 classi, e il modello non è ancora completo. Lo strumento ha risposto molto bene alle nostre richieste e aspettative, consentendoci di eseguire analisi sofisticate. Ad esempio abbiamo potuto verificare l’impatto dello spegnimento di una linea elettrica sulle applicazioni di produzione, avendo rappresentato aspetti complessi come la ridondanza dei servizi, i clusters, ecc.

Abbiamo realizzando dei report interrogando direttamente la base dati, per navigare lungo il grafo delle relazioni definite fra i CI. Questo aspetto è particolarmente importante per noi perché tramite i report eseguiamo analisi di impatto simulando l'esecuzione delle modifiche di configurazione previste.

Restano alcuni dettagli che ci piacerebbe venissero resi possibili, ad esempio cancellare relazioni e attributi anche se ci sono dati caricati. Ma sono dettagli con non intralciano l’uso attuale di CMDBuild. Nel futuro, una volta consolidato il nostro modello, pensiamo di attivare la gestione documentale e  dei processi.

In sintesi, la nostra esperienza è stata altamente positiva, tanto che siamo già utilizzando CMDBuild in produzione.

Saluti, Edmundo Moris

Inserito il: 27 novembre 2009

Inserito da: Edmundo Moris

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy