CMDBuild Newsletter n. 68

CMDBuild Newsletter n. 68

CMDBuild Newsletter n. 68
 
 

CMDBuild Newsletter n. 68

.
CMDBuild

Luglio  2018

Sommario

Lavori in corso

Stato di avanzamento CMDBuild 3.0

Il Modulo di Amministrazione CMDBuild 3.0

openMAINT sul campo: Petruz Fruity (Brasile)

CMDBuild DAY 2018 - Call for paper

.

.

 

Lavori in corso

La serie delle versioni 2.x si è di fatto completata con il rilascio 2.5.1 avvenuto nello scorso mese di maggio. Ci sarà ancora una ultima versione 2.5.2, prevista dopo l’estate, che sarà limitata ad alcune migliorie alle funzionalità BIM e ad alcune attività di bug fix.

Le attività del Team di sviluppo sono da tempo quasi completamente dedicate al nuovo progetto CMDBuild 3.0, di cui trovate il dettaglio dello stato di avanzamento nella notizia successiva.

Su CMDBuild 3.0 stanno già lavorando anche i nostri tecnici applicativi. Avendo necessità di disporre da subito di alcuni dei nuovi meccanismi (trigger, validazioni, pagine custom, menu contestuali), nei giorni scorsi sono state avviate le prime due commesse per clienti basate sulla nuova versione 3.0, con l’obiettivo di consegna ed avvio in produzione entro fine anno. Questo impegnerà di più i nostri tecnici, ma consentirà anche di anticipare il test “sul campo” della nuova versione.

Dopo l’estate saranno anche avviati i progetti di revisione dei prodotti CMDBuild READY2USEopenMAINT. Non si tratterà solo di migrarli alla nuova versione, ma soprattutto di potenziare ed estendere le attuali funzionalità utilizzando le nuove soluzioni tecniche ora disponibili e riportando nella versione standard alcune soluzioni sviluppate con successo per alcuni clienti nell’ultimo anno.

Il rilascio CMDBuild 3.0 non esaurirà tutte le novità previste. Le funzionalità che per motivi di tempo non potranno trovare spazio da subito saranno rilasciate nelle successive versioni 3.x.
.

Stato di avanzamento della versione CMDBuild 3.0

Negli ultimi due mesi abbiamo lavorato in parallelo su tutte le componenti del nuovo progetto.

Lato client ci siamo concentrati sui nuovi meccanismi per implementare parti di interfaccia utente con layout personalizzato tramite “widget”, “pagine custom” e “menu contestuali”.

Una volta definite le logiche di base, le abbiamo applicate per creare il widget “linkCard” (selezione di righe da una griglia) che potete ritrovare nel processo di Incident Management della preview 3.0 aggiornata.
Stiamo poi implementando il widget “customForm” (editing di una griglia inline) e procederemo nei prossimi due mesi con i rimanenti widget standard già presenti nella versione 2.5. La novità della versione 3.0 è che nello stesso modo potremo sviluppare sia ulteriori widget standard che widget personalizzati, e che ciascun utilizzatore di CMDBuild potrà realizzare i propri widget e condividerli con altri utilizzatori.

Lato client abbiamo anche iniziato lo sviluppo del Modulo di Amministrazione (vedi anche la notizia successiva). Nella nuova preview sono visibili e già funzionanti (ci si arriva tramite il secondo pulsante da sinistra nella riga di intestazione del Modulo di Gestione dati) le funzioni base per creare un nuovo modello dati da zero: creazione e modifica classi, creazione e modifica attributi, creazione e modifica liste lookup.

Sempre lato client stiamo lavorando alle funzioni di georiferimento su mappe territoriali, su planimetrie GIS e su modelli 3D IFC (BIM). Nella prossima preview pubblica (fine settembre) contiamo di integrare mappe e planimetrie GIS.

Lato server abbiamo sviluppato il codice e le strutture necessarie per supportare le funzionalità descritte sopra, ed abbiamo implementato i relativi servizi REST per renderle disponibili al client.

Abbiamo poi svolto alcune attività di ottimizzazione, creando nuove cache, introducendo nuove classi di sistema per i nuovi metadati della versione 3.0 e migliorando la gestione delle localizzazioni.

Sono poi proseguite le attività di implementazione di test automatici sia lato server che lato client.

La demo 3.0 aggiornata è sempre accessibile a questo link (username = demo, password = demo).
.

CMDBuild DAY 2018 - Call for papers

Il CMDBuild Day 2018, quinta edizione dell’incontro biennale di studio fra gli utilizzatori di CMDBuild, si terrà il prossimo 20 novembre.

Come già due anni fa ci incontreremo in videoconferenza, per agevolare la partecipazione di persone situate in aree geografiche anche molto lontane fra di loro.

Come nelle precedenti edizioni l'obiettivo della giornata è dare la parola a chi sta utilizzando CMDBuild o openMAINT e desidera far conoscere la propria esperienza aiutando altri potenziali utilizzatori.

Sarà quindi lasciato ampio spazio alla presentazione e discussione di case study rappresentativi dei diversi scenari di utilizzo dell'applicazione.

La formula sarà quella delle edizioni precedenti, salvo il fatto che essendo ormai numerose le installazioni di openMAINT ci sarà uno spazio dedicato all’utilizzo di quella applicazione.

Tutte le notizie e gli aggiornamenti saranno pubblicati su questa pagina dedicata all'evento.

Invitiamo tutti gli utilizzatori di CMDBuild  o openMAINT a compilare la form per proporre un intervento, con una breve descrizione dell'ente / azienda, le motivazioni della scelta di CMDBuild, le funzionalità implementate, le criticità incontrate, i benefici ottenuti, gli sviluppi previsti.

Il CMDBuild Day 2018 si terrà in lingua inglese.


Link Utili

CMDBuild

SourceForge Project

Twitter @cmdbuild

Twitter @openmaint_org

LinkedIn Group

CMDBuild READY2USE

openMAINT

Tecnoteca


CMDBuild e openMAINT sono software opensource realizzati e mantenuti dalla società Tecnoteca, rilasciati con licenza AGPL.

 

Il modulo di Amministrazione CMDBuild 3.0

Il layout del Modulo di Amministrazione riprende la grafica del Modulo di Gestione dati, declinata nei colori grigio ed azzurro, mantenendo la soluzione della griglia con visualizzazione “inline” della riga selezionata e l’utilizzo di una finestra popup per la visualizzazione completa e modifica.

Rimarranno ovviamente disponibili tutte le funzionalità della versione 2.5, alcune delle quali sono già visibili nella preview aggiornata (vedi notizia precedente).

Sarà aggiunta la possibilità di gestire i nuovi metadati previsti nella versione 3.0:

  • per le classi: trigger, menu contestuale, regole di validazione, possibilità di visualizzare inline (fieldset della scheda base) widget, dettagli ed altri elementi,
  • per i processi: scelta di utilizzo del motore Shark o del nuovo motore realizzato dal Maintainer Tecnoteca,
  • per gli attributi: messaggio di help, regole di visibilità, regole di validazione, azioni post-validazione, filtri CQL negli attributi lookup,
  • per le voci lookup: colore testo, colore simbolo, icona,
  • per gli utenti: “tenant” di appartenenza (singolo o multiplo).

Sarà anche possibile importare nel database il codice relativo alle pagine e widget custom.

Saranno poi realizzate nuove funzionalità, che in funzione dell’avanzamento dei lavori potranno essere rese disponibili nelle versioni 3.x subito successive alla 3.0:

  • implementazione di nuovi tipi di attributi: lookup multivalore, file, formula,
  • configurazione di “viste” con attributi di più classi e definizione dei criteri di “join” in modo visuale,
  • pannello di controllo per la gestione del sistema: verifica e riavvio dei servizi, monitoraggio delle risorse, utenti connessi, stato dei connettori batch, accesso ai log,
  • configurazioni per messaggistica push.

 

openMAINT sul campo: Petruz Fruity  (Brasile)

Petruz Fruity è una importante società brasiliana con 35 anni di esperienza nel mercato della frutta tropicale, specializzata nel commercio delle bacche Açaí.

Nel mese di novembre 2017 abbiamo iniziato ad utilizzare openMAINT, con lo scopo di registrare i dati di manutenzione della Società, gli ordini di lavoro del team di manutenzione, ecc.

Utilizzando questa soluzione open source siamo riusciti a registrare e gestire facilmente tutte le attività di servizio del nostro team di manutenzione, migliorando così il nostro modo di lavorare e le nostre performance.

Stiamo pianificando anche alcune attività future con openMAINT e, grazie alla flessibilità dello strumento, personalizzeremo la soluzione aggiungendo alcuni campi, impostazioni, ecc.

Auriane Marques da Costa (IT Support Analyst)

.
 
.
.

Questa newsletter è gestita da Tecnoteca, maintainer ufficiale dei progetti open source CMDBuild e openMAINT.  Privacy Policy.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy