CMDBuild newsletter n.12

CMDBuild newsletter n.12

CMDBuild newsletter n.12
 
 

CMDBuild newsletter n.12

.

In arrivo la versione 1.0 "Beta"

E' ormai in arrivo l'attesa versione 1.0 “Beta”, completamente reingegnerizzata con tecnologie SOA – Ajax, il cui rilascio pubblico sarà effettuato entro le prossime tre o quattro settimane.

Nel Modulo di Amministrazione saranno da subito disponibili tutte le principali funzioni dedicate alla definizione del modello dati (classi, attributi, domini e lookup), dei menu custom, di utenti e permessi, nonchè per l'import di report e workflow disegnati esternamente.

Nel Modulo di Gestione sarà disponibile in forma completa la gestione delle schede con filtri di ricerca, storia, relazioni ed allegati, i workflow con importanti funzionalità aggiuntive, il grafo delle relazioni potenziato, l'esecuzione dei report esterni, tool per la modifica massiva delle schede e per la modifica della password.

Sarà anche reso disponibile da subito il webservice SOAP, in attesa dei primi servizi basati sullo standard Portlet JSR286 che saranno rimandati alla versione 1.1 assieme al rilascio di alcune funzionalità iniziali CAD / GIS.

Mancheranno inizialmente nella versione 1.0, e saranno recuperati nelle versioni successive, i report prodotti tramite wizard interni e con Open Office, le viste, l'import da file csv, il tool per la modifica massiva delle relazioni, la configurazione dei connettori da fonti dati esterne.

Al di là degli aspetti funzionali la nuova versione comprenderà notevoli migliorie nell'ergonomia e completezza dell'interfaccia utente e nelle garanzie di scalabilità, interoperabilità e sicurezza offerte dalla nuova architettura.

Rimane possibile la consultazione online della versione “Alfa”, aggiornata settimanalmente, tramite l'account di accesso admin / admin (al momento utilizzabile solamente con Mozilla Firefox).

 


Richiesta di collaborazione per test e localizzazione

Il rilascio della versione beta richiederà una importante attività di test e bug fixing, di cui si faranno carico gli sviluppatori del progetto augurandosi di poter contare sulla collaborazione di tutti gli utilizzatori del sistema.

Si chiede già da ora a chi ne avrà la possibilità di prevedere nel corso del mese di maggio alcune ore di impegno dedicate ad attività estensive di test della nuova versione. In occasione del rilascio della versione beta saranno fornite indicazioni sulle modalità tecniche di collaborazione.

Una ulteriore importante ed impegnativa attività riguarda lo sviluppo della documentazione in lingua italiana, già in corso a carico degli sviluppatori del progetto. Anche per la successiva traduzione in lingua inglese i gestori del progetto si augurano di poter contare nella collaborazione degli utilizzatori di CMDBuild.


In valutazione la partecipazione di CMDBuild a Forum PA

Si sta valutando la partecipazione congiunta dei tre partner coinvolti nel progetto CMDBuild (Comune di Udine, Tecnoteca, Cogitek) alla ormai imminente edizione di Forum PA che si terrà a Roma nei giorni dall'11 al 14 maggio.

Se la partecipazione venisse confermata, lo stad CMDBuild 1.0 sarebbe probabilmente posizionato  nell'area denominata "Amministrare 2.0", dove verrebbero fornite ai visitatori informazioni sul progetto e dimostrazioni di funzionamento dell'applicazione

Sarà anche valutata la presentazione di CMDBuild 1.0 nell'ambito dei convegni organizzati durante la manifestazione.

Si invita a consultare le news sul sito del progetto per i prossimi aggiornamenti sull'iniziativa.


CMDBuild sul campo

Segnaliamo questo mese un nuovo utilizzo di CMDBuild nel settore dei servizi di infrastrutture IT.
La società AscoTLC SPA, partecipata da Comuni ed altri enti pubblici dell'area del Trevisano, si occupa della realizzazione di reti di telecomunicazioni a larga banda su fibra ottica (clienti area business) e con soluzioni wireless (clienti area residenziale).

AscoTLC ha scelto di utilizzare CMDBuild per il controllo degli asset informatici sia installati nel proprio Datacenter che dislocati nei POP distribuiti sul territorio.

Le attività di controllo saranno supportate da specifici workflow in corso di configurazione per la segnalazione dei guasti, la gestione degli interventi di riparazione, gli acquisti e movimentazione di materiale ed altri da analizzare.


Eventi

Si è svolto a Padova lo scorso 11 marzo un incontro organizzato dal Club TI Triveneto sul tema della “governance” informatica.

L'incontro comprendeva tre relazioni di Garner, Nolan Norton, Netconsulting e la presentazione di un caso di studio basato sul progetto CMDBuild.

Le slide dei due interventi su CMDBuild, effettuati da Tecnoteca (“ITIL come sistema di Governance dei servizi IT, CMDBuild a supporto delle best practice ITIL”) e dal Comune di Udine (“Le motivazioni del progetto CMDBuild e la scelta Open Source”) sono disponibili sul sito del progetto, ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Club.


Dicono di noi

E' stata ripresa con un articolo sul portale OSOR (Open Source Observatory & Repository Europe) della Commissione Europea l'articolo su CMDBuild già pubblicato dal CNIPA lo scorso mese di gennaio.

Il testo comprendeva una breve descrizione del progetto ed un'intervista al dottor Scaramuzzi, responsabile dei sistemi informativi del Comune di Udine.

.
 
.
.

Ricevi questa newsletter in quanto iscritto alla newsletter di CMDBuild.

 
.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy