HSPI – FER

HSPI è una società di consulenza italiana specializzata nella gestione dei processi IT. Durante il CMDBuild DAY 2016 il Sig. Elia Gentilucci, consulente di HSPI, descrive l’adozione e l’utilizzo di CMDBuild presso FER, Ferrovie Emilia Romagna. FER è la società che gestisce le ferrovie nella regione Emilia Romagna, sia per il trasporto di passeggeri che di merci.

FER ha scelto CMDBuild per poter controllare le risorse IT dell'azienda, sia hardware che software, per definire un modello dati con asset e relazioni, per essere in grado di valutare diversi scenari in caso di problematiche, migrazione o dismissione di beni, per definire parametri e termini per contratti e fornitori.

CMDBuild è stato selezionato perché è open source, si basa sulle best practice ITIL, è web-based, permette una implementazione graduale, può essere integrato con fonti e database esterni, consente di implementare un modello in completa autonomia. Tutte queste erano caratteristiche fondamentali per FER, per sviluppare il proprio modello dati ed essere in grado di controllare completamente le proprie risorse.

Nel 2014 è stato avviato il progetto pilota per la gestione delle risorse IT; poi, dopo il successo della prima implementazione, l'ambito di utilizzo è stato esteso ai dispositivi mobili e alle SIM, e nel 2015 agli asset CTC (Centralized Traffic Control) e PIS (Passenger Information System).

Il progetto pilota era diviso in tre fasi di lavoro: la prima riguardava la definizione dei requisiti, la seconda la progettazione, l'implementazione ed i rilasci, la terza la scrittura della documentazione e la formazione agli utenti.

L'utilizzo di CMDBuild ha consentito a FER di raggiungere il risultato desiderato e gestire le informazioni sulle risorse, sulla flotta ed avere un modello di configurazione con collegamenti tra applicazioni, componenti logici e server (virtuali e fisici), oltre a report specifici per dispositivi e connessioni.

Come accennato, grazie al successo del progetto pilota, FER ha poi deciso di estendere l’implementazione di CMDBuild con la gestione di altri asset quali dispositivi mobili e SIM, allo scopo di razionalizzare l'assegnazione e il monitoraggio dell'utilizzo delle risorse, organizzando un insieme di moduli per l’assegnazione, per monitorare le attività dei fornitori ed i contratti.

CMDBuild ha permesso a FER di raggiungere i risultati desiderati con un controllo preciso del ciclo di vita dei dispositivi mobili, il monitoraggio dell'utilizzo delle SIM, i dati tecnici e le informazioni contrattuali.

FER ha poi investito in un progetto di innovazione per la creazione di un sistema centralizzato di controllo del traffico (CTC, Centralized Traffic Control) e di un sistema di informazione ai passeggeri (PIS, Passenger Information System) per tutte le fermate e le stazioni. La complessità del processo e l'elevato numero di elementi suggerivano l'uso di CMDBuild. Dal 2015 lo strumento è stato utilizzato per registrare e tracciare tutte le risorse, per gestire il loro ciclo di vita ed il monitoraggio e la manutenzione degli elementi.

I risultati desiderati sono stati raggiunti tracciando gli ordini, gestendo tutti i beni, producendo report ad hoc sugli stessi divisi per linea ferroviaria, stazioni ed utilizzi.

Oggi FER sta considerando altri sviluppo nell’uso di CMDBuild, con lo scopo di integrare la gestione documentale con Alfresco e di estenderne l'utilizzo con la funzione di Service Desk.

 

Guarda l'intervento completo di Elia Gentilucci al CMDBuild DAY 2016

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego. Cookie Policy