Verticalizzazioni standard

CMDBuild READY2USE Logo

Applicazione già configurata per la gestione dell’IT Governance, ITIL compliant


openMAINT Logo

Applicazione già configurata per la gestione di proprietà immobiliari e della loro manutenzione

CMDBuild Newsletter nr. 85

maggio 2021

Rilasciato CMDBuild 3.3.2

CMDBuild Newsletter nr. 85

E’ stata rilasciata all’inizio di questo mese di maggio la nuova versione CMDBuild 3.3.2.

La lista finale delle nuove funzionalità incluse nel rilascio è disponibile qui.

La scorsa settimana si è tenuto un webinar di presentazione delle principali novità della nuova versione. Il video con la registrazione della presentazione è disponibile qui

La roadmap 2021 del progetto CMDBuild

CMDBuild Newsletter nr. 85

Sono attualmente in corso le attività di definizione dei contenuti di dettaglio della prossima versione CMDBuild 3.4, che sarà rilasciata attorno a fine anno.

Alcune delle funzionalità che prevediamo di includere nel prossimo rilascio riguardano estensioni al disegno del modello dati ed alla interfaccia utente:

  • nuove tipologie di attributi: link, file, formula, lookup multivalore, big integer (maggiori dettagli alla notizia successiva);
  • nuove opzioni su tipologie di attributi preesistenti: stringa con caratteri nascosti (password), testo con formattazione Markdown;
  • gestione completa (doppio attributo reference) dei domini con cardinalità 1:1;
  • navigazione da attributi reference (nuova icona per spostarsi sulla scheda collegata);
  • possibilità di configurare widget “inline” sulla scheda principale della classe.

Sono poi previste alcune estensioni alle funzionalità GIS:

  • gestione dei permessi per gli attributi geografici in modo analogo agli attributi testuali;
  • migliore gestione dei layer;
  • visualizzazione di informazioni sulla mappa (label e info windows);
  • creazione di schede dati operando sulla mappa.

L’attività forse più impegnativa riguarda poi la riorganizzazione, in un bus esterno dedicato, delle funzionalità di integrazione e condivisione di informazioni con sistemi esterni (connettori, code, notifiche, ecc). Vi aggiorneremo al riguardo una volta definite le linee guida con cui progetteremo e implementeremo questo nuovo componente.

Nella nuova versione CMDBuild 3.4 ci saranno anche alcune novità relative ai prerequisiti software:

  • supporto database PostgreSQL dalla versione 10.x (suggerito 12.x);
  • dismissione supporto per motore di workflow Enhydra Shark (TWS);
  • dismissione supporto browser Internet Explorer.

Sempre con rilasci previsti attorno a fine anno o di poco successivi, lavoreremo infine a:

  • la APP mobile, che oltre ad essere ovviamente allineata alle novità di cui sopra, sarà estesa con funzionalità GIS e con la possibilità di operare in modalità off-line;
  • il GUI Framework, di cui sarà eseguito un completo refactoring e integrazione del webservice REST v3 incluso il supporto delle nuove funzionalità UI e aggiornamento a Liferay 7 dei portali con adeguamento dei temi con cui sono stati implementati i portali Self Service di CMDBuild READY2USE e openMAINT.

Nuovi tipi di attributi in CMDBuild 3.4

Nella prossima versione CMDBuild 3.4 introdurremo nuove tipologie di attributi utilizzabili nel disegno del modello dati di una applicazione.

Le tipologie di attributi finora disponibili includono campi di tipo boolean, char, date, decimal, double, foreign key, integer, IP address, lookup, reference, string, text, time e timestamp, come descritto nel CMDBuild 3.3 Administrator Manual paragrafo 7.2.2.

Le nuove tipologie di attributi saranno:

  • tipo link: sarà costituito da un elemento “label” ed un elemento “URL”, e consentirà di indirizzare una risorsa direttamente tramite un campo nella scheda dati ed usufruendo di tutte le altre opzioni già disponibili (obbligatorio, sola lettura, ecc);
  • tipo file: sarà possibile gestire un file allegato, sempre associato ad una categoria DMS e sempre archiviato nel sistema DMS, anche tramite uno specifico campo nella scheda dati, consentendo di gestire in modo individuale la presenza, obbligatorietà, ecc;
  • tipo formula: in questo caso si tratterà di un campo fittizio, non archiviato nel database ma ricalcolato dinamicamente tramite una funzione SQL (utile per elaborazioni interne al CMDB) o uno script Groovy (utile per interagire con sistemi esterni via webservice);
  • tipo lookup multiselezione: consentirà di effettuare selezioni multiple (anzichè un unico valore come ora) su una lista lookup, limitatamente al caso di lookup monolivello;
  • tipo biginteger: analogo al tipo integer ma con capienza estesa come da specifiche del database PostgreSQL (8 bytes anzich 4 bytes).

Saranno poi gestite le seguenti nuove opzioni su tipi di attributi preesistenti:

  • opzione password su attributo tipo stringa: i caratteri vengono mostrati offuscati con degli asterischi, salvo possibilità di visualizzarli in chiaro tramite una apposita icona;
  • opzione Markdown su attributi tipo text: per i campi di tipo testo sarà possibile scegliere la formattazione Markdown (linguaggio di markup) in alternativa alla formattazione HTML già disponibile.

openMAINT sul campo: CHNP Neuro-Psychiatric Hospital Center (Lussemburgo)

CHNPIl Centro Ospedaliero Neuro-Psichiatrico si trova in Lussemburgo e la sua missione è quella di offrire la migliore assistenza sanitaria e supervisione ambientale possibile alle persone affidate all'istituto.

CHNP è strutturato in 3 entità, ciascuna specificatamente dedicata ad un tipo di persone:

  • “Rehaklink”, per pazienti con patologie psichiatriche e psicologiche;
  • “Pontalize”, per attività di cura e supporto agli anziani;
  • “De Park”, per attività di cura e supporto socio-educativo a persone con disabilità mentale.

Qualche dato su CHNP: ci sono più di 450 posti letto e più di 700 dipendenti. Ci sono più di 15 complessi, oltre 8 sedi, in totale più di 50 edifici con più di 3800 stanze (ambienti tecnici inclusi).

Abbiamo iniziato a utilizzare openMAINT all'inizio dell'anno 2018 e i seguenti sono stati i nostri principali criteri di selezione del software:

  • Possibilità di gestire la soluzione da parte di più tipologie di utenti;
  • Possibilità di gestire workflows di manutenzione correttiva e preventiva;
  • Possibilità di importare facilmente informazioni da progetti BIM (utilizzando file IFC);
  • Possibilità di sincronizzare le informazioni con altri sistemi (DB, contatori, strumenti);
  • Possibilità di gestire i contratti;
  • Presenza di un Portale Self-Service per fornire l'accesso agli utenti finali;
  • Possibilità di gestire l'implementazione del progetto con un minimo di assistenza esterna e di sviluppo custom.

Qui di seguito riporto alcuni dati sul nostro attuale progetto con openMAINT:

  • Più di 90 utenti openMAINT (tecnici).
  • Portale utilizzato da circa 700 dipendenti:
    • Per richiesta di manutenzione (oltre 400/mese);
    • Dichiarazione di eventi indesiderati (risk management);
    • Etichettatura delle stanze.
  • Software completamente utilizzato per:
    • Gestione contratti;
    • Gestione IT;
    • Risk management.

Attualmente CHNP è impegnato in un importante processo di rinnovamento edile e di una nuova costruzione, e siamo molto felici di poter contare sulla soluzione openMAINT per aiutarci in questo momento di cambiamento.

Vorrei ringraziare moltissimo il Team di Supporto Tecnico di Tecnoteca, ed in particolare Anna come Project Manager, per il supporto di alto livello e la pazienza.

 

Marc Wilmart (IT Manager)

Ciclo di webinar CMDBuild READY2USE e openMAINT

logo_webinarProsegue il ciclo di webinar di approfondimento delle due applicazioni CMDBuild READY2USE dedicata alla gestione degli asset e dei servizi IT ed openMAINT dedicata alla gestione di patrimoni immobiliari e delle relative attività manutentive.

I webinar sono presentati dai project leader dalle due applicazioni e da loro collaboratori.

I prossimi appuntamenti saranno i seguenti:

  • 17/06/2021 - CMDBuild READY2USE: Service Desk
  • 15/07/2021 - openMAINT: Corrective maintenance

Qui sono disponibili le video registrazioni dei primi due webinar:

  • 18/03/2021 - CMDBuild READY2USE: introduzione all'applicazione e approfondimento del Modulo di Configuration Management - video
  • 15/04/2021 - openMAINT: introduzione all'applicazione e approfondimento del Modulo di Space & Asset Inventory - video

La partecipazione è gratuita, previa registrazione.

I webinar si terranno in lingua inglese.

Alla conclusione di ciascun webinar sarà possibile effettuare delle domande tramite lo strumento della chat ed avere risposta dai tecnici di Tecnoteca.