Verticalizzazioni standard

CMDBuild READY2USE Logo

Applicazione già configurata per la gestione dell’IT Governance, ITIL compliant


openMAINT Logo

Applicazione già configurata per la gestione di proprietà immobiliari e della loro manutenzione

Testimonianze e Case History

L'opinione di alcuni utilizzatori di CMDBuild, CMDBuild READY2USE e openMAINT

Università di Innsbruck (Austria)

L'Università di Innsbruck è stata fondata nel 1669 ed è una delle più antiche università dell'Austria. Oggi l'Università ha 16 facoltà, 81 istituti, oltre 28.000 studenti e 4.500 dipendenti, 5 sedi universitarie a Innsbruck ed è la più grande istituzione di istruzione superiore e di ricerca dell'Austria occidentale.

Il "Zentraler Informatikdienst", che è il Dipartimento Centrale dei Servizi IT, ha circa 100 dipendenti e offre tutti i servizi ed il supporto per hardware e software universitari (oltre 400 server e hardware di archiviazione, oltre 3.000 hardware client, software - anche sviluppato internamente, High Performance Computer, ecc.).

Yasmin Khairina è responsabile per lo sviluppo e l'integrazione dell'IT Service Management nell'Università e durante il CMDBuild DAY 2018 parla del loro progetto con CMDBuild READY2USE.

"Avevamo bisogno di un database centralizzato da utilizzare per archiviare tutti i nostri asset e servizi IT, da utilizzare anche come base di partenza per i processi ITIL.

Abbiamo scelto CMDBuild in quanto è molto flessibile e personalizzabile (nel modello dati, nei flussi di lavoro, ecc.) e ha API REST, molto importante per l'integrazione con altri sistemi. La sincronizzazione con sistemi esterni è molto semplice utilizzando i connettori, è infatti molto utile poter importare dati da altri sistemi e mantenere gli stessi aggiornati e precisi; ad esempio, abbiamo integrato CMDBuild con il nostro database universitario per le persone e le sedi, e questi dati vengono aggiornati giornalmente.

Anche il Portale Self-Service è estremamente utile e importante per noi, dal momento che ci sono ad esempio molti utenti non tecnici, come le segretarie, che lavorano attraverso questo Portale con workflow di Asset Management.

Il fatto che CMDBuild sia una soluzione source è stato per noi un elemento positivo ma non un fattore decisivo per la scelta, più importante è stato il fatto che potevamo contare sui servizi di supporto dell’Azienda sviluppatrice e manutentrice del Progetto, in quanto avevamo in programma sviluppi personalizzati per cui necessitavamo attività di consulenza e formazione.

Nella nostra roadmap abbiamo l'implementazione di alcuni flussi di lavoro aggiuntivi, per supportare le operazioni dei nostri dipartimenti (ad esempio per richiedere il dominio o per abilitare i server). In generale, non vogliamo che CMDBuild sia semplicemente un data store ma bensì un componente fondamentale per la nostra infrastruttura di Servizi IT. Abbiamo in programma di integrarlo con altri sistemi, con i dati delle reti e con Microsoft SCCM. Implementeremo quindi altri processi ITIL, come Incident Management, Service Request Management, Change Management, che sono già disponibili in CMDBuild READY2USE ma non ancora utilizzati da noi. Vogliamo anche supportare altri processi relativi all'IT, come la gestione della sicurezza IT, la gestione del rischio IT ed il recente GDPR. "

Puoi vedere l’intervento completo di Yasmin Khairina al CMDBuild DAY 2018, dove vengono anche mostrati alcuni screenshot del loro Portale Self-Service, con workflow personalizzati.